Laghetto della Costa - Arquà Petrarca (PD)

Laghetto della Costa 01
Tipo
IT-VN-07
Nazione
Italia
Regione
Veneto
Provincia
Padova
Comune
Arquà Petrarca
Proprietà
Laghetto della Costa
Data compilazione
Ottobre 2016

Descrizione

Indagata per la prima volta negli anni 1885-86, la palafitta venne sottoposta a nuove esplorazioni agli inizi del 1900. Gli scavi misero in luce un abitato dell'età del Bronzo collocato in parte in acqua in parte sulla riva, nella parte meridionale del laghetto della Costa. La palafitta è realizzata su un impalcato ligneo di travi orizzontali sostenuto da pali infissi verticalmente nello strato di fondo del bacino lacustre. A tali strutture, tipiche degli abitati su bonifica, si accompagnavano le capanne, di varia forma e di modeste dimensioni, caratterizzate da diversi tipi di pavimentazione: in battuto di terra, nel caso delle capanne collocate all'asciutto; da un piano di pietre e di pali orizzontali, per le abitazioni costruite sulla sponda del lago. I dati, poco attendibili dal punto di vista stratigrafico, non consentono un'attribuzione cronologica certa dei materiali, ascrivibili genericamente ad una fase locale della Cultura di Polada. I reperti sono conservati al Museo Nazionale Atestino di Este ed al Museo Civico Archeologico di Padova.

Cronologia

I materiali sono riferibili all'orizzonte cronologico della Cultura di Polada del Bronzo Antico.

Bibliografia

Pigorini, L. (1888). Abitazioni lacustri di Arquà-Petrarca in provincia di Padova. Bullettino di
Paletnologia Italiana, XIV, 117–126;

Ghirardini, G. (1907). Arquà Petrarca–Cenno preliminare sugli scavi della stazione primitiva presso
il lago della Costa. Notizie degli scavi di antichità, 1907(3), 105–108;

Salzani, L. (1982). Arquà petrarca (Padova). : mito e realtà, cat. mostra, 222–224.